L’appello per votare Piazza Pulita per l’INPGI

Continue reading “L’appello per votare Piazza Pulita per l’INPGI”

INPGI, l’ultima partita

di Giancarlo Minicucci

Il voto del week-end decide il destino dell’Istituto di previdenza dei giornalisti italiani. Nel senso che dirà se ad amministrare Inpgi tornerà la gran parte dei vecchi giornalisti-amministratori che tanto merito nello sfascio dell’Istituto hanno avuto o se con facce nuove e, quel che più’ conta, uno spirito di servizio diverso, meno compromesso con assurde alleanze pseudo-politiche, per nulla legato a piccoli poteri da trentesima fila che prevedono scambi di poltroncine, seggiolini, strapuntini e prebende da accattonaggio,  i giornalisti italiani potranno tornare a sperare di salvare dal fallimento e dal commissariamento il loro ente di previdenza.

Dopo i tre giorni di voto on-line, tormentato da tantissimi problemi tecnici che hanno messo a nudo le capacità organizzative di Inpgi, va sottolineata ancora una volta la scarsissima sensibilità di noi giornalisti ai problemi della categoria. C’era qualcuno che dopo le notizie a raffica sullo sfascio economico dell’Istituto e quelle sul coinvolgimento del presidente Camporese nell’inchiesta Sopaf, culminato con la richiesta di rinvio a giudizio del giornalista-manager per corruzione e truffa ai danni dell’Istituto, si aspettava il risveglio di una categoria che appariva addormentata o rassegnata, decidete voi. Continue reading “INPGI, l’ultima partita”

Minacce e intimidazioni della maggioranza

A poche ore dal voto per le elezioni all’Inpgi rileviamo che in tutta Italia si stanno verificando comportamenti perlomeno scorretti da parte di esponenti della maggioranza e di cui certamente scriveremmo con toni sdegnati se dovessimo raccontarli come autori di articoli. Per questo la cosa ci indigna e ci ferisce anche di più: come cittadini e come professionisti.

Alcuni esempi sono plateali: Veneto, Toscana, Friuli Venezia Giulia, Liguria. I presidenti/segretari di queste associazioni regionali di stampa rinunciano all’imparzialità dovuta al loro ruolo e scendono in campo per sostenere i loro amici. Fanno capire ai nostri candidati, con velate minacce, che potrebbero diventare oggetto di mobbing. Ci arrivano segnalazioni in proposito da più regioni. Continue reading “Minacce e intimidazioni della maggioranza”

L’ottimismo nella valutazione della riforma dell’INPGI: si tratta in effetti di miglioramenti marginali

cammelloCi vuole una dose massiccia di ottimismo (o di irresponsabilità) per dire che il progetto di riforma dell’Inpgi è stato approvato “nella quasi totalità”, dai ministeri vigilanti, come fa trionfalmente la lista “L’Inpgi siamo noi”. La lettera scritta dai ministeri del Lavoro e dell’Economia sullo stato del nostro Ente previdenziale, disponibile sul sito dell’Inpgi (di cui consiglio a tutti la lettura), dice chiaramente che le misure prese determineranno un miglioramento solo marginale e che in prospettiva i conti dell’Inpgi appaiono INSOSTENIBILI. Continue reading “L’ottimismo nella valutazione della riforma dell’INPGI: si tratta in effetti di miglioramenti marginali”